Perché i capelli cadono?

una certa caduta dei capelli può essere considerata fisiologica. Stiamo parlando di una perdita dai 50 ai 100 capelli al giorno. In condizioni normali non ce ne accorgiamo neanche.

Allora, quando la caduta dei capelli diventa un problema?
Quando ce ne accorgiamo sta può essere patologica. L aumento della caduta  dei capelli è il primo sintomo dell alopecia, ma il punto non sta tanto nella caduta ma nei nuovi capelli che sostituiscono i caduti, diventano sempre più sottili e deboli cadendo prima  e più facilmente. questo processo di chiama alopecia.
se non si fa nulla l capello regredisce in vellus fino a diventare quasi invisibile. non intervenire in tempo contro la miniaturizzazione rende ogni azione successiva praticamente inutile.

Bisogna intervenire per rendere i capelli più spessi con radici più forti, questo arresterà la caduta patologica.

la caduta dei capelli è stagionale?
Recentemente si è scoperto contrariamente a quanto si pensava prima, che la risposta è no.
se notiamo una caduta maggiore è da imputare, alla mancata protezione che gli abbiamo dato nel periodo estivo dai raggi e il calore del sole.
per questo motivo consigliamo di coprirsi sempre i capelli al mare, con un cappello o una bandana.

allora quando intervenire?
subito, se si notano i sintomi è il momento di aiutare il nostro corpo a resistere.

c’è una cura?
non c’è una cura nel vero senso del termine. ma c’è qualcosa che possiamo fare continuamente per anni, o almeno fino a quando si vogliono i capelli..

esistono diversi tipi di alopecia, quindi diverse cause e azioni da intraprendere.

  • l’alopecia androgenetica che riguarda solo i capelli delle zone frontali e superiori del capo.
  • l’alopecia areata, forma nel suo manifestarsi chiazze glabre;
  • l’alopecia areata totale, scomparsa dei capelli in tutto il capo;
  • l’alopecia psicogena;

Lascia un commento